Dove siamo

Il territorio fortorino offre enormi possibilità di scelta.
Per gli amanti dell'arte e della cultura c'è la possibilità di visitare in Museo degli Orologi che si trova nel centro storico di San Marco dei Cavoti

Cenni Storici
San Marco dei Cavoti è uno dei centri più rinomati della Valfortore per la presenza di piccole e svariate attività industriali, fra le quali assume rilievo quella della produzione del croccantino, conosciuto in tutta Italia. La prima fabbrica artigianale nacque nel lontano 1891 ed i successivi laboratori artigianali, sorti negli anni hanno prodotto vari tipi di torrone: dai rinomati croccantini, ai gustosi torroni al cioccolato, al gianduia, al caffè, al limone, all'arancio, ecc.

Di origine medioevale, è ricordato per la prima volta nel 1385, anche se poco distante dal centro abitato, in località Zenna, sorgeva l'antica città sannita Cenna.

Di certo è che San Marco fu fondato da una colonia di Provenzali, venuti al servizio degli Angioini. Il termine Cavoti deriva dal francese Gavots ed indica gli abitanti di Gap, città della Provenza, dalla quale sembra che provenisse la colonia più numerosa.

Fu feudo dei Gaetani e poi dei Cavaniglia, che lo ebbero in possesso con il titolo di marchesi fino al 1648, anno in cui i cittadini insorsero contro il potere marchesale. Passò poi ai Caracciolo che lo tennero fino all'eversione del feudalesimo. Nel 1861 entrò a far parte della provincia di Benevento.

Da vedere
Centro storico
Torre dei Provenzali
Palazzo marchesale
Palazzo Ielardi
Chiesa del Carmine risalente al 1600
Chiesa di S. Marco
Chiesa di S. Rocco
Museo degli Orologi


Info e Prenotazioni

Nominativo
Telefono
Email
Arrivo
Partenza
Note
I dati inseriti in questo sito verranno trattati secondo la privacy politicy del sito.